Indagini stratigrafiche

Le indagini stratigrafiche sono sondaggi diretti ad accertare la quantità e la natura degli strati di pittura presenti sulle pareti, sui soffitti lignei e affrescati, e nei fascioni decorati di edifici storici.

 

La realizzazione della campagna di indagini stratigrafiche, per la determinazione degli strati sovrapposti di intonaci e tinteggi o decorazioni pittoriche, si effettua realizzando campioni di 15x15cm circa in zone interessate da concordare con la Direzione Lavori rimuovendo strato per strato ogni unità, sia di malta che di tinteggiatura, con procedimento manuale o meccanico (bisturi, martellini, etc.) e/o chimico (con soluzione di sale inorganico in acqua deionizzata), a evidenziare eventuali decorazioni o tinteggiature precedenti l’intervento di restauro e risalenti all’epoca della realizzazione del edificio.


Tutto ciò per realizzare una relazione tecnica, corredata di documentazione fotografica, riportante gli esiti, da consegnare alla Soprintendenza dei Beni Architettonici di competenza.